Immersioni a

Capo Milazzo

Mappa Immersioni Milazzo
boa hotspot

Punta Rugno

boa hotspot

Relitto La Carboniera

boa hotspot

Secca Levante

boa hotspot

Secca Ponente

boa hotspot

Gamba di Donna

boa hotspot

Carciofo

boa hotspot

Grotta del Cristo

boa hotspot

Punta del Tono

Diving Center

Blunauta Diving Center

L’Area Marina Protetta di Capo Milazzo è stata istituita nel 2019. Intorno all’estremità nord dell’incantevole promontorio roccioso, i punti d’immersione celano un tripudio di biodiversità.

Spicca in particolare il coralligeno, con abbondantissime gorgonie, madrepore e falso corallo nero che incrostandosi nelle irregolari forme rocciose creano scorci unici e coloratissimi. Siti come la Secca di Ponente o il Carciofo ne sono maestose testimonianze.

Oltre ciò, a poco tempo dall’istituzione dell’Area Marina Protetta, la quantità di grossi pesci, su tutti barracuda, dentici, tanute e  cernie, è ormai tanto impressionante da rivaleggiare con quella di destinazioni ben più rinomate.

Il Diving Center Blunauta, con cui collaboriamo, ha sede su una suggestiva palafitta sul mare, in una baia incantevole e incredibilmente poco frequentata. Il gommone attrezzato è ormeggiato a una manciata di passi, per una logistica clamorosamante semplice!

Non perdetevi infine un’immersione notturna, qui particolarmente suggestiva grazie anche al più che condiviso approccio scientifico di Mauro e del suo staff.

Mappa Immersioni Milazzo
boa hotspot

Punta Rugno

boa hotspot

Relitto La Carboniera

boa hotspot

Secca Levante

boa hotspot

Secca Ponente

boa hotspot

Gamba di Donna

boa hotspot

Carciofo

boa hotspot

Grotta del Cristo

boa hotspot

Punta del Tono

Diving Center

Blunauta Diving Center

L’Area Marina Protetta di Capo Milazzo è stata istituita nel 2019. Intorno all’estremità nord dell’incantevole promontorio roccioso, i punti d’immersione celano un tripudio di biodiversità.

Spicca in particolare il coralligeno, con abbondantissime gorgonie, madrepore e falso corallo nero che incrostandosi nelle irregolari forme rocciose creano scorci unici e coloratissimi. Siti come la Secca di Ponente o il Carciofo ne sono maestose testimonianze.

Oltre ciò, a poco tempo dall’istituzione dell’Area Marina Protetta, la quantità di grossi pesci, su tutti barracuda, dentici, tanute e  cernie, è ormai tanto impressionante da rivaleggiare con quella di destinazioni ben più rinomate.

Il Diving Center Blunauta, con cui collaboriamo, ha sede su una suggestiva palafitta sul mare, in una baia incantevole e incredibilmente poco frequentata. Il gommone attrezzato è ormeggiato a una manciata di passi, per una logistica clamorosamante semplice!

Non perdetevi infine un’immersione notturna, qui particolarmente suggestiva grazie anche al più che condiviso approccio scientifico di Mauro e del suo staff.