Immersioni a

Marettimo

Marettimo mappa MP
boa hotspot

San Simone 1

boa hotspot

San Simone 2

boa hotspot

San Simone 3

boa hotspot

Relitto Klizia

boa hotspot

Punta Bassana

boa hotspot

Scoglio cavo

boa hotspot

Cala Martina 1

boa hotspot

Cala Martina 2

boa hotspot

Cattedrale

boa hotspot

Grotta con le due camere

boa hotspot

Grotta con il camino

boa hotspot

Cretazzo

boa hotspot

Grotta perciata

boa hotspot

Cala Bianca – Barracuda point

boa hotspot

Cala Bianca – Le due Savalia 

boa hotspot

L’archetto

boa hotspot

Secca del cammello

boa hotspot

Scoglio del cammello

boa hotspot

Scoglio Spantillo

Diving Center

Blu Tek Diving

La maggiore peculiarità di Marettimo è certamente l’immensa biodiversità del benthos associata ad un coralligeno fra i più in salute del Mediterraneo.

In siti come San Simone e Punta Basana, ad esempio, le prime gorgonie rosse sono presenti già intorno ai 20 metri. Non sono rari, poi, leptogorgia, falso corallo nero (a poco più di 30 m) e innumerevoli alcionari.

Insieme a tutto ciò, però, la presenza della più grande Area Marina Protetta del Mediterraneo ha riportato una presenza di pesce massiva specie in alcuni siti, dove abbondano barracuda, grossi dentici e grosse cernie.
Una menzione a parte meritano gli incontri con le aquile di mare, che da agosto a ottobre formano degli assembramenti anche molto numerosi.

A Marettimo, inoltre, gli appassionati di macro si leccheranno i baffi, immortalando soprattutto (ma non solo!) nudibranchi abbondanti e diversi.

Come se non bastasse, per i subacquei più esperti la grotta detta La Cattedrale rappresenterà un’esperienza quasi mistica, unica nel Mediterraneo.

A Marettimo collaboriamo con il Blu Tek Diving di Davide e Diletta, che metteranno a nostra disposizione il loro gommone attrezzato per un comfort totale.

Marettimo mappa MP
boa hotspot

San Simone 1

boa hotspot

San Simone 2

boa hotspot

San Simone 3

boa hotspot

Relitto Klizia

boa hotspot

Punta Bassana

boa hotspot

Scoglio cavo

boa hotspot

Cala Martina 1

boa hotspot

Cala Martina 2

boa hotspot

Cattedrale

boa hotspot

Grotta con le due camere

boa hotspot

Grotta con il camino

boa hotspot

Cretazzo

boa hotspot

Grotta perciata

boa hotspot

Cala Bianca – Barracuda point

boa hotspot

Cala Bianca – Le due Savalia 

boa hotspot

L’archetto

boa hotspot

Secca del cammello

boa hotspot

Scoglio del cammello

boa hotspot

Scoglio Spantillo

Diving Center

Blu Tek Diving

La maggiore peculiarità di Marettimo è certamente l’immensa biodiversità del benthos associata ad un coralligeno fra i più in salute del Mediterraneo.

In siti come San Simone e Punta Basana, ad esempio, le prime gorgonie rosse sono presenti già intorno ai 20 metri. Non sono rari, poi, leptogorgia, falso corallo nero (a poco più di 30 m) e innumerevoli alcionari.

Insieme a tutto ciò, però, la presenza della più grande Area Marina Protetta del Mediterraneo ha riportato una presenza di pesce massiva specie in alcuni siti, dove abbondano barracuda, grossi dentici e grosse cernie.
Una menzione a parte meritano gli incontri con le aquile di mare, che da agosto a ottobre formano degli assembramenti anche molto numerosi.

A Marettimo, inoltre, gli appassionati di macro si leccheranno i baffi, immortalando soprattutto (ma non solo!) nudibranchi abbondanti e diversi.

Come se non bastasse, per i subacquei più esperti la grotta detta La Cattedrale rappresenterà un’esperienza quasi mistica, unica nel Mediterraneo.

A Marettimo collaboriamo con il Blu Tek Diving di Davide e Diletta, che metteranno a nostra disposizione il loro gommone attrezzato per un comfort totale.

Blu Tek Diving Marettimo
Blu Tek Diving Marettimo